Tutto ciò che devi sapere per Investire con gli ETF

Cosa Sono, Come Funzionano, Come si Negoziano: scopriamo il mondo degli ETF.

 Gli ETF, o Exchange Traded Fund, sono fondi comuni di investimento passivi che replicano l’andamento di un determinato indice, materia prima o mercato. Nel mondo degli investimenti per privati, reso sempre più variegato dall’avvento dell’internet banking, gli ETF rappresentano una delle opzioni più interessanti. Con il nostro tempo
insieme, cercheremo di comprendere meglio cosa sono gli ETF, spiegandolo in modo semplice e chiaro.

Cosa sono gli ETF

Gli ETF sono fondi a gestione passiva che, tramite la loro composizione, replicano esattamente
l’andamento del valore di una materia prima o di un indice, noto come benchmark. A differenza dei
fondi comuni a gestione attiva, non vi è alcuna gestione attiva da parte di gestori che selezionano
titoli ritenuti vantaggiosi. Gli ETF replicano piuttosto fedelmente ciò che accade sul mercato in
generale.
Questa loro configurazione li rende strumenti molto interessanti sia per gli operatori che li
gestiscono che per coloro che li acquistano. Non è richiesta la presenza di analisti o strumenti di
analisi avanzata, poiché il fondo è gestito passivamente e deve solo mantenere proporzioni fisse di
titoli per riprodurre l’andamento dell’indice.
Per chi acquista tali strumenti, non è necessario gestire il patrimonio, poiché ci pensano sistemi automatizzati a comporre il portafoglio.
Attualmente sul mercato italiano si trovano diversi tipi di ETF, legati a vari aspetti:
Indici: possono essere indici borsistici o di altro tipo, ma sempre su mercati regolamentati.
Materie prime energetiche: come gas naturale e petrolio.
Materie prime non energetiche: metalli preziosi, metalli industriali, terre rare e altre
materie prime ad uso industriale.
Grazie agli ETF è possibile accedere a un’ampia gamma di strumenti, con alcuni vantaggi che
esamineremo tra poco.

Perchè investire in ETF

Ma perché optare per gli ETF come forma di investimento? Questi strumenti hanno guadagnato la
loro reputazione poiché i fondi a scadenza spesso trovano difficoltà nel superare l’indice di
riferimento, cioè nel conseguire performance migliori rispetto alle gestioni passive, tra cui gli ETF.
Gli Exchange Traded Fund sono numerosi e possono essere negoziati in Borsa come qualsiasi altro
strumento di mercato, offrendo una notevole flessibilità.
Oltre a questa flessibilità e alla maggiore capacità di ottenere risultati positivi, gli ETF consentono
anche la diversificazione del proprio portafoglio e un investimento a lungo termine.
Inoltre, con gli ETF si ha sempre chiarezza su dove viene investito il proprio denaro. Come
evidenziato in precedenza, infatti, i gestori sono vincolati alla composizione dell’indice che l’ETF
dichiara di replicare.

Dove acquistare gli ETF

Gli ETF vengono scambiati su mercati regolamentati e per l’Italia il  principale è ETFplus, gestito da Borsa Italiana, accessibile a tutti gli operatori registrati.
Per acquistare tranquillamente numerosi ETF, sia sulla borsa italiana che su altre borse europee e
mondiali, è sufficiente disporre di un conto corrente con deposito titoli abilitato. Qui troverai una
classifica dei migliori conti che offrono questo servizio, dove puoi approfondire. E’ consigliabile
distinguere il conto per gli investimenti dal conto tradizionale, quindi se desideri investire, ti
conviene avere un conto apposito.

Come negoziare gli ETF

 

Come si procede all’acquisto di un ETF? Le quote di ETF possono essere acquistate e vendute
durante l’orario ufficiale di negoziazione, tramite un intermediario autorizzato, come una banca o
una SIM. Non è possibile acquistare direttamente azioni da iShares.
Le negoziazioni sul mercato avvengono come nel caso di azioni o obbligazioni, con il prezzo che
oscilla in tempo reale ogni giorno.
Gli ETF sono suddivisi in quote, il cui valore varia in base all’andamento del mercato di riferimento.
Il “nome tecnico” degli ETF è il Codice ISIN: una volta scelto il titolo da acquistare, è necessario
cercare nel proprio conto inserendo il codice ISIN corrispondente.
Per selezionare un ETF, è consigliabile seguire questi passaggi:
1. Identificare il settore o l’indice in cui si desidera investire;
2. Individuare gli ETF disponibili e confrontarli tra loro;
3. Una volta scelto l’ETF, cercarlo nel proprio conto tramite il codice ISIN.
La maggior parte degli investitori acquista ETF online tramite il proprio conto, utilizzando il
deposito titoli o una piattaforma abilitata al trading online. Entrambe le opzioni sono simili, ma la
differenza principale è che il deposito titoli è solitamente collegato a un conto bancario, mentre la
piattaforma è gestita da un broker che consente l’accesso ai mercati finanziari senza
necessariamente aprire un conto corrente.
È teoricamente possibile acquistare ETF presso una banca, anche se nella pratica i consulenti
bancari tendono a scoraggiare questa scelta, focalizzandosi sulla vendita dei propri fondi attivi
anziché promuovere gli ETF. Tuttavia, è possibile acquistare ETF online tramite il proprio
portafoglio titoli servizi bancari che utilizzando l’home banking.

Articoli correlati

Buoni Fruttiferi Postali

Buoni Fruttiferi Postali, cosa sono e come funzionano   I Buoni Fruttiferi Postali (BFP) sono uno strumento di investimento estremamente semplice che consente alle famiglie di far…

Trading Online, il modo più economico per investire

Per investire con il Trading Online è necessario scegliere un Broker, aprire un conto e iniziare ad investire. Il trading online consiste nell’acquisto e nella vendita di…

Investire con le Azioni

Azioni, scopriamo cosa sono e come avviene la loro negoziazione La compravendita delle azioni è un metodo di investimento molto diffuso. Il concetto fondamentale di questo metodo…

Fondi a Scadenza

Fondi a Scadenza, scopriamo le loro caratteristiche, i benefici e le criticità. In questo articolo cercheremo di spiegare il concetto dei fondi a scadenza, analizzando le loro…

Investire con i Piani di Accumulo

Piano di Accumulo, lo Strumento  per un Investimento Consapevole. Il Piano di Accumulo rappresenta un piano finanziario per chi desidera gestire i propri investimenti in modo graduale….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *